Borro Palace

A pochi passi dalle principali attrazioni della città

Nel centro storico di Cagliari, al primo piano
di un’edificio seicentesco, il mio grazioso
bilocale si trova a pochi passi dai principali
luoghi di interesse come la Cattedrale di
Santa Maria, il Palazzo Regio
ed il Museo Archeologico.

L’appartamento presenta un soggiorno con
angolo cottura dotato di forno, lavastoviglie,
microonde e bollitore, un bagno moderno
con comoda doccia, bidet ed asciugacapelli,
una zona lavanderia con lavasciuga e lavello
ed un’ampia camera da letto.

Entrambi gli ambienti sono dotati di
Tv a schermo piatto, Netflix, WiFi gratuita
ed aria condizionata.

E’ possibile parcheggiare l'auto
nelle vicinanze gratuitamente.

La struttura si trova a pochi minuti
a piedi dai principali servizi,
dal porto e dalla stazione.

Dista 15 minuti in auto dalla spiaggia
 del Poetto e 9 km dall’aereoporto.



  • Via Alberto Lamarmora, 59, Cagliari, CA, Italia

Riccardo


Host

Tutti hanno una passione e questa è la mia! Credere in ciò che si fa è la chiave per la propria felicità. Amando viaggiare cerco di fare mio un pezzetto di viaggio dei miei ospiti, trasmettendo loro l'affetto che ho per la mia città ed aiutandoli a scoprire le sue bellezze nascoste!

Andiamo in Sardegna! image
Un viaggio navigando in un mare di smeraldo, tra piccole e grandi calette dalla sabbia bianca: questa è la Sardegna, un'isola che stupisce il visitatore per i suoi contrasti naturali, luci e colori, un paese di antiche tradizioni, circondato da una natura selvaggia e incontaminata. Il mare regna sovrano con i suoi colori e si insinua nelle calette tortuose, lungo le coste e le spiagge, nei luoghi più frequentati. La Costa Smeralda con la sua perla, Porto Cervo, ne è un esempio. Chi preferisce la montagna al mare può andare alla scoperta del Gennargentu, il più grande complesso montuoso della Sardegna, con i suoi scenari pittorici dove la natura occupa un posto di rilievo: qui sono ricchissime flora e fauna, con i suoi mufloni, l'aquila reale, il cervo sardo e varie specie ora sull'orlo dell'estinzione. Tra le sue meraviglie, la Sardegna offre al visitatore i complessi nuragici sparsi sul territorio, monumenti unici al mondo che testimoniano una cultura antica e ancora in parte misteriosa che va dal XV al VI secolo a.C. I Nuraghi - costruiti con grandi blocchi di pietra - si sviluppano attorno ad una torre centrale a forma di tronco di cono che trasmette una sensazione di solidità e potenza. Si tratta di siti archeologici dove si possono ancora vedere i segni di antichi riti e di vita domestica dal fascino arcaico. Tra i tanti, il complesso Barumini nel Medio Campidano è patrimonio dell'UNESCO.
Cagliari in breve image
“Un nudo gioiello d’ambra che si apre improvviso, a rosa, nel profondo dell’ampia insenatura“. (D.H. Lawrence)
Così, negli anni ’20, il romanziere inglese D.H. Lawrence descrive Cagliari, città di sole, pietra e mare.
Da allora il capoluogo dell’isola ha mutato soltanto in parte il suo aspetto, mantenendo intatto il suo cuore antico accanto ai nuovi e moderni quartieri che lo hanno circondato a partire dal dopoguerra.
Collocata in una posizione privilegiata per la presenza di mare, colli e stagni, Cagliari è il risultato di una storia plurimillenaria che ha lasciato segni e tracce in tutto il suo territorio; segni e tracce più o meno visibili, più o meno immediati, ma comunque tutti testimonianza della presenza degli uomini che qui si sono avvicendati.
Numerosi sono infatti i popoli passati o rimasti a Cagliari : Fenici, Romani, Vandali, Bizantini, Pisani, Genovesi, Aragonesi e Catalani, Spagnoli, Austriaci, Piemontesi.
Tutti hanno lasciato qualcosa, che oggi possiamo rintracciare nelle costruzioni, nelle strade, nelle preziose opere d’arte conservate nelle chiese e nei musei, nei nomi, nelle abitudini, nella lingua.